Seleziona una pagina

A più di un anno dall'applicazione del GDPR (Regolamento generale sulla protezione dei dati UE 2016/679), ed a più di tre anni dalla sua entrata in vigore, le tecniche di pseudonimizzazione e anonimizzazione sono entrate nel linguaggio comune degli operatori che – nei più disparati ambiti professionali – vi fanno fronte. Sostanzialmente sono tecniche per raccogliere dati sui singoli cittadini assicurando in parte l'anonimato (continua a leggere)

« Torna all'indice del glossario