Seleziona una pagina

Linda Laura Sabbadini (Roma, 5 maggio 1956) è una statistica italiana nota in particolare come pioniera europea delle statistiche per gli studi di genere. Lavora all'ISTAT dal 1983 e dal 2000 ne è dirigente. Si è occupata in particolare di donne, benessere, povertà, discriminazioni, migranti, ambiente, equosostenibilità, volontariato. Contribuì allo studio ISTAT pubblicato nel 1985 che fu pioniere nel mondo nel mostrare il valore del lavoro delle donne all'interno della famiglia e rinnovò gli studi ISTAT nell'area dal 1990; nel 1995 la Conferenza mondiale sulle donne di Pechino dichiarò l'importanza di tali studi statistici sullo studio delle donne. In seguito «ha ideato rapporti come il Benessere equo e sostenibile per avere una visione integrata tra economia società e ambiente nell'evoluzione del Paese». Ha fatto parte di gruppi di alto livello dell’ONU sulle statistiche di genere e in particolare dal 2007 è componente dell’Interagency and expert group on gender statistics dell’ONU. Ha partecipato al G7 delle donne nel 2017 Starting from girls. Women Forum on inequality and sustainable growth[ e ha curato la parte statistica del G7 2017 a Taormina. E stata editorialista al quotidiano La Stampa nel 2016,passata sempre come editorialista al quotidiano la repubblica il 27 aprile 2020. (continua a leggere)

« Torna all'indice del glossario