Seleziona una pagina

Il Consiglio d'Europa (CdE) è un'organizzazione internazionale il cui scopo è promuovere la democrazia, i diritti umani, l'identità culturale europea e la ricerca di soluzioni ai problemi sociali in Europa. Il Consiglio d'Europa fu fondato il 5 maggio 1949 con il Trattato di Londra e conta oggi 46 stati membri (di cui 27 fanno parte dell'Unione europea, recente abbandono della Russia vedi sotto). La sua sede istituzionale è a Strasburgo, in Francia, nel Palazzo d'Europa. Lo strumento principale d'azione consiste nel predisporre e favorire la stipulazione di accordi o convenzioni internazionali tra gli Stati membri e, spesso, anche fra Stati terzi. Le iniziative del Consiglio d'Europa non sono vincolanti e vanno ratificate dagli Stati membri. I principali organi del Consiglio d'Europa sono: il Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa, il Segretario generale del Consiglio d'Europa, l'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa e il Congresso dei poteri locali e regionali. Il 17 ottobre 1989 gli è stato riconosciuto lo status di osservatore dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite. (continua a leggere)

 

Consiglio d’EuropaLo scorso 25 febbraio (2022), subito dopo l'invasione dell'Ucraina da parte di Mosca, il Comitato dei ministri aveva deciso di sospendere, con effetto immediato, la Federazione Russa dai suoi diritti di rappresentanza nel Comitato dei ministri e nell'Assemblea parlamentare. 8 marzo 2022, la Russia abbandona il Consiglio d'Europa. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri, Serghei Lavrov

Synonyms:
CdE
« Torna all'indice del glossario