Seleziona una pagina
« Back to Glossary Index

L'ivermectina è un farmaco antielmintico ad ampio spettro costituito da una miscela di 22,23-diidroavermectina B1a + 22,23-diidroavermectina B1b. Viene utilizzato contro infestazioni da pidocchi del capo, scabbia, oncocercosi, strongiloidosi e filariosi linfatica, per menzionarne alcune. Può essere assunto per bocca oppure applicato direttamente alla pelle, mentre si deve evitare il contatto con gli occhi. In campo dermatologico, sotto forma di crema cutanea, si usa per la cura della rosacea. È ampiamente utilizzato anche in campo veterinario per la cura della dirofilariosi in cani, gatti, cavalli, bovini, bufalini e suini. L'ivermectina è stata scoperta nel 1975 ed è entrata nella pratica medica nel 1981. Compare nella Lista delle Medicine Essenziali dell'Organizzazione Mondiale della Sanità come antimalarico.
Durante la pandemia di COVID-19 il farmaco è stato al centro di diversi episodi di disinformazione in merito alla presunta efficacia dell'ivermectina nel trattamento della COVID-19. Tali affermazioni sono, tuttavia, del tutto prive di fondamento scientifico. (continua a leggere)

« Torna all'indice del glossario