Paolo Bosi

Evasione Fiscale

I cittadini non sono sempre consapevoli dell’importante nesso tra spesa pubblica,  ovvero la capacità dello Stato di spendere al meglio, e problemi di equità, che sono sottostanti al pagamento delle imposte. Non vedono il momento del prelievo come uno dei momenti chiave del rapporto tra cittadino e stato, ma semplicemente lo vivono come un’“imposizione” (da ciò il nome…) [efficienza allocativa].

A nessuno piace pagare le tasse, anche se si è detto, non a sproposito per chi abbia consapevolezza dei fondamento del vivere sociale, che “le imposte sono una cosa bellissima“ (Padoa Schioppa). Se una cosa non piace, si cerca di evitarla e a qualcuno può venire in mente di non pagare le imposte, anche se la legge lo impone. Questa è l’evasione.

leggi tutto
Paolo Bosi

Paolo Bosi

Autore

Nasce nel 1942. Attualmente è Professore Emerito di Scienza delle finanze nella Facoltà di Economia “M.Biagi” di Modena e Reggio Emilia; ha svolto importanti ricerche sulla Finanza pubblica: sistemi di welfare, spesa sociale; distribuzione del reddito; analisi dei sistemi tributari; effetti macro e microeconomici delle decisioni di finanza pubblica. Membro di importanti Comitati scientifici: Associazione per le ricerche econometriche Prometeia (BO);  Fondazione Ermanno Gorrieri (MO); Sezione Scienze Sociali della Fondazione Di Vittorio (Roma); Fondazione Brodolini, (Roma); Fondazione Mario Del Monte (MO)