Seleziona una pagina

L'aliquota (o quota parte),è la percentuale che si applica alla base imponibile per calcolare il tributo; l'aliquota non è specificata nelle imposte a quota fissa, il cui ammontare è invariabile e fissato direttamente dalla legge. L'aliquota media è pari al rapporto tra ammontare dell'imposta e ammontare della base imponibile; invece l'aliquota marginale è pari all'aliquota applicata sull'ultima fascia di ricchezza del contribuente. Questa distinzione ha senso solamente qualora la base imponibile possieda aliquote diverse, altrimenti l'unica percentuale è sia media che marginale. Ad esempio, in una nazione i redditi fino a 10.000 euro sono tassati al 10% e quelli da 10.001 euro al 20%. Un reddito di 15.000 euro verrà tassato (ipotizzando una progressività per scaglioni) nel seguente modo: 10.000 x 10 / 100 + 5.000 x 20 / 100 = 2.000 euro. Se ne deduce che l'aliquota media è 2.000 / 15.000 = 0,133333 cioè 13,33% mentre l'aliquota marginale è il 20% (quella della fascia più elevata). (leggi di più)

« Torna all'indice del glossario