Seleziona una pagina
Che cosa sono le COP

Che cosa sono le COP

da | 2 Ott 2021 | accordi internazionali, ambiente, clima | 0 commenti

Che cosa sono le COP?

COP vuol dire 'Conferenza delle parti' : si è scelto questo termine, al posto del più semplice 'Conferenza delle Nazioni' perchè vi possono partecipare indipendentemente anche singoli comparti degli Stati, per esempio le città, provincie, regioni o agglomerati in cui sono organizzati i vari Stati, come pure le grandi banche internazionali (per es, la Banca Mondiale, la Banca Europea e la Banca Asiatica per lo sviluppo ecc.) o anche, specie ultimamente, le grandi multinazionali che decidano, pare, di investire sull'ambiente, come per esempio la Coca Cola o Google, per citare marchi famosi, nonché, in qualità di osservatori, numerose ONG provenienti da tutto il mondo.

La COP è l'organismo decisionale della UNFCCC, ovvero la Convenzione Quadro dell'ONU sui cambiamenti climatici: gli sherpa dell'UNFCCC preparano le bozze (draft) di accordo da ratificare poi nelle assemblee mondiali in genere a cadenza annuale (ogni 5 o 6 anni ce n'è una più importante).

 

Storia e risultati delle COP sui cambiamenti climatici

Era il 1995 l’anno in cui si tenne la prima Conferenza delle parti della Convezione Onu sul climate change (UNFCCC), il primo trattato ambientale internazionale ad occuparsi del riscaldamento globale. La Convenzione, elemento fondamentale per le sorti del Pianeta, è conosciuta anche come Accordo di Rio, dal momento che deve la sua sua nascita allo storico Summit per la Terra di Rio de Janeiro, nel 1992. Da allora oggi i vertici dell’UNFCCC hanno scritto la storia della lotta al climate change, tra successi e fallimenti, pietre miliari e intese di comodo. E per capire cosa è davvero in gioco nei negoziati, Rinnovabili.it ha deciso di riassumere i più importanti risultati raggiunti, che hanno segnato la timeline delle COP sui cambiamenti climatici. (continua a leggere)

elenco delle COP: Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici

COP-1, Berlino, Germania (1995)
COP-2, Ginevra, Svizzera (1996)
COP-3, Kyoto, Giappone (1997)
COP-4, Buenos Aires (1998)
COP-5, Bonn, Germania (1999)
COP-6, L'Aja, Paesi Bassi (2000)
COP-6 "bis," Bonn, Germania (2001)
COP-7, Marrakesh, Marocco (2001)
COP-8, New Delhi, India (2002)

COP-9, Milano, Italia (2003)
COP-10, Buenos Aires, Argentina (2004)
COP-11, Montréal, Canada (2005)
COP-12, Nairobi, Kenia (2006)
COP-13, Bali, Indonesia (2007)
COP-14, Poznan, Polonia (2008)
COP-15, Copenaghen, Danimarca (2009)
COP-16, Cancun, Messico (2010)
COP-17, Durban, Sudafrica (2011)

COP-18, Doha, Qatar (2012)
COP-19, Varsavia, Polonia (2013)
COP-20, Lima, Perù (2014)
COP-21, Parigi, Francia (2015)
COP-22, Marrakech, Marocco (2016)
COP-23, Bonn, Germania (2017)
COP-24, Katowice, Polonia (2018)
COP-25, Madrid, Spagna (2019)
COP-26, Glasgow, UK  (spostata al 2021 per Covid)